assicurazione viaggio egitto

Assicurazione Sanitaria Egitto

andrea home

Andrea Tobanelli consulente assicurativo n. B000542111

Aiuto tante persone ogni giorno a scegliere la migliore soluzione per le loro esigenze. Non scegliere un prodotto assicurativo a caso, affidati alla mia consulenza e ai miei sconti esclusivi. Ho selezionato per te solo i prodotti che reputo migliori.

Prima di avviarti verso l’Egitto, assicurati di avere una solida assicurazione sanitaria estero per viaggiatori. È un elemento cruciale per esplorare il pianeta con tranquillità.


L’Egitto è una meta ricercata da tantissimi turisti in tutto il mondo. Questo perché l’Egitto offre mete diverse e adatte a tante tipologie di viaggiatori. Chi ama la storia e la cultura antica non può fare a meno di visitare luoghi come Il Cairo o Luxor mentre chi adora rilassarsi durante le proprie vacanze può scegliere mete come Sharm el-Sheikh, Hurghada e Marsa Alam. 

Ad ogni modo, chiunque prima di fare un viaggio in Egitto dovrebbe avere ben chiare le informazioni principali su argomenti delicati come salute e sicurezza nel paese. Infatti, conoscere tali informazioni permette di evitare problematiche e preoccupazioni durante il proprio viaggio. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha rilasciato per tutti i viaggiatori tutte le info che servono per programmare ogni aspetto del proprio viaggio. Ecco quali sono le notizie da conoscere assolutamente prima di partire per l’Egitto.

Panoramica sull’Egitto

L’Egitto si trova in Africa, nella zona settentrionale del continente e si affaccia sul Mar Mediterraneo. Il paese confina a nord con il Mar Mediterraneo, a est con Palestina e Israele, a sud con il Sudan e a ovest con la Libia. Lo stato ha una superficie totale di 1.001.449 Km2 che ospita una popolazione pari a circa 100 milioni di abitanti.

Dati principali sull’Egitto:

  • Capitale: Il Cairo
  • Lingua: arabo. Nel paese sono molto diffuse lingue come l’inglese e il francese mentre nella zona di Sharm el-Sheikh alcuni parlano anche l’italiano. 
  • Collocazione geografica: l’Egitto si trova nell’angolo nord-est dell’Africa e nell’angolo sud-ovest dell’Asia. Confina a nord con il Mar Mediterraneo, la Palestina e l’Israele a nord-est, il mar Rosso ad est, il Sudan al sud e la Libia a ovest.
  • Valuta: Lira egiziana (Egyptian pound)
  • Clima: il clima in Egitto si divide in caldo secco in estate e inverni miti. Durante la stagione estiva, le temperature massime medie sono di 36 gradi mentre le minime sono di 22 gradi. Il mese più caldo dell’anno è luglio durante il quale le temperature massime possono raggiungere i 40 gradi. In inverno le temperature massime in media sono 19 gradi mentre quelle minime sono di 10 gradi. Il mese più freddo dell’anno è gennaio con temperature che oscillano tra 8 e 18 gradi. 
  • Forma di governo: repubblica semi-presidenziale

Il modo più veloce e comodo per spostarsi internamente in Egitto è utilizzando gli aerei. Ci sono diverse compagnie, come Egypt Air, che permettono di raggiungere le diverse località turistiche del paese, specialmente se si parte da Il Cairo. In alternativa, è possibile muoversi con i treni. I treni consigliati e da prendere sono quelli della classe “Speciale” più moderni e confortevoli. Inoltre, un viaggio in treno permette di ammirare panorami magnifici capaci di lasciare chiunque a bocca aperta. In Egitto diversi turisti per spostarsi optano anche per una soluzione lussuosa, ovvero la Crociera sul Nilo. Questa è un’opzione da prendere in considerazione se si vogliono ammirare le principali località turistiche della nazione e si vuole sperimentare in prima persona un relax eccellente. Infine, alcuni optano anche per tour organizzati di una giornata per spostarsi da una località all’altra. Con tour di questo genere si può ottenere un trasporto privato e il supporto di una guida esperta.

Informazioni sulla situazione sanitaria in Egitto

La situazione sanitaria in Egitto è molto diversa rispetto a quella europea. Le strutture locali non sono molto attrezzate e la qualità dei servizi offerti è generalmente medio-bassa. Inoltre, le strutture private sono molto costose anche se si devono effettuare interventi semplici o rapidi. 

Per evitare problemi o preoccupazioni in viaggio, il Ministero degli Esteri suggerisce fortemente di sottoscrivere un’assicurazione viaggio prima di partire per l’Egitto. Così facendo, si possono coprire i costi e le spese per eventuali interventi, riuscendo a non avere preoccupazioni durante il proprio viaggio nel paese dell’Africa settentrionale. Il Ministero degli Esteri consiglia anche di sottoscrivere una polizza che includa il trasferimento in altro paese del paziente oppure il rimpatrio aereo sanitario.

Chi deve acquistare medicinali in Egitto può farlo solo nelle grandi città e nelle località turistiche. Difatti, in questi luoghi è possibile trovare qualche farmacia. Inoltre, se si alloggia in villaggi turistici, in caso di problemi con medicinali e farmaci è possibile fare riferimento al medico presente nella struttura. Comunque, si consiglia di portare con sé i medicinali necessari, magari con ricetta medica, così da evitare problemi in caso di controlli. Inoltre, il Ministero degli Esteri consiglia ai viaggiatori italiani, previa consultazione medica, di vaccinarsi contro malattie come Epatite A e B, Tetano e Febbre tifoide prima di partire per questa nazione. 

La qualità dell’aria in Egitto può rappresentare un problema. In alcuni periodi dell’anno a Il Cairo l’inquinamento atmosferico può raggiungere livelli molto elevati. Invece, nelle maggiori località turistiche del paese come Sharm el-Sheikh, Hurghada e Luxor i livelli di inquinamento ambientale sono minori e la qualità dell’aria è accettabile. 

Sicurezza in Egitto: cosa sapere

Bisogna prestare attenzione alla propria sicurezza quando si viaggia in Egitto. In linea di massima bisogna avere sempre gli occhi aperti e mostrare cautela nel paese. L’attenzione deve essere massima in particolar modo nell’area della capitale, dove possono esserci disordini improvvisi. La situazione è invece più sicura nelle zone turistiche come le summenzionate Sharm el-Sheikh, Marsa Alam e Hurghada.  

C’è il rischio terroristico nel paese in particolare nelle aree del Sinai. Per questa ragione, se si viaggia in tali zone è appropriato proseguire con cautela, affidandosi solo a tour operator professionali. 
Per quanto riguarda i rischi ambientali in Egitto l’unica cosa alla quale prestare attenzione è il forte caldo durante la stagione estiva. Si consiglia di avere con sé protezione e una buona scorta di acqua, così da evitare problemi relativi alle alte temperature.

Tutte le informazioni aggiornate sul paese possono essere reperite presso il sito ministeriale Viaggiaresicuri.it