assicurazione sanitaria maldive

Assicurazione Sanitaria Maldive

andrea home

Andrea Tobanelli consulente assicurativo n. B000542111

Aiuto tante persone ogni giorno a scegliere la migliore soluzione per le loro esigenze. Non scegliere un prodotto assicurativo a caso, affidati alla mia consulenza e ai miei sconti esclusivi. Ho selezionato per te solo i prodotti che reputo migliori.

In preparazione al tuo soggiorno alle Maldive, è importante assicurarsi una copertura sanitaria da viaggio affidabile. Un requisito fondamentale per navigare il globo in totale sicurezza.

Maldive: Assicurazione Sanitaria di viaggio

Le zone turistiche generalmente non sono afflitte da malattie endemiche e le grandi strutture alberghiere mantengono standard igienici adeguati. Nonostante ciò, le strutture sanitarie locali non sono comparabili a quelle europee e possono risultare insufficienti per emergenze gravi. L’ospedale IGM di Malè è il principale ospedale governativo del paese, caratterizzato da tariffe accessibili ma anche da alta affluenza e lunghe attese, frequentato prevalentemente dai locali. L’ADK, secondo per grandezza e situato anch’esso a Malè, è un ospedale privato frequentato sia da maldiviani che da turisti, entrambi offrono servizi di emergenza.

Tuttavia, in caso di incidenti gravi o malattie serie, si raccomanda il trasferimento a Colombo, Chennai, New Delhi o Singapore, a seconda della necessità, dato che questi centri offrono un livello di assistenza superiore. I turisti con condizioni di salute precarie devono essere consapevoli che molti villaggi non dispongono di un medico residente e che i trasferimenti di emergenza a Malè possono essere ostacolati dalla disponibilità limitata di idrovolanti, che volano solo di giorno e a vista, e dal trasporto notturno condizionato dalle condizioni meteo marine.

Si sottolinea l’importanza di una assicurazione viaggio che copra le spese mediche e il trasferimento aereo del paziente in caso di emergenza, anche se si sono verificati casi di ritardi nei trasferimenti, nonostante la copertura assicurativa. È cruciale assicurarsi che la polizza preveda espressamente il trasferimento tempestivo in strutture adeguate in caso di emergenza, utilizzando il primo volo disponibile verso destinazioni più attrezzate o verso l’Italia.

In particolare, si sconsiglia di soggiornare a persone affette da patologie che possono richiedere ospedalizzazioni improvvise, come malattie cardiache, ipertensione o problemi renali, e alle donne in gravidanza. Per i turisti con disabilità è consigliato informarsi sulla disponibilità di strutture adeguate negli hotel.

È consigliato portare con sé una scorta di farmaci essenziali, bere solo acqua e bevande confezionate, usare crema solare ad alta protezione e repellenti per insetti, e fare attenzione a eventuali ferite causate dai coralli.

Infine, si raccomanda vivamente di stipulare prima della partenza un’assicurazione sanitaria estero che preveda la copertura delle spese mediche e il rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in un altro Paese in caso di necessità.

Assicurazione Viaggio Maldive: la sicurezza

Si raccomanda di evitare viaggi non essenziali a Malé, la capitale. Coloro che si trovano già lì dovrebbero stare alla larga da qualsiasi tipo di raduno, anche se pacifico, e rimanere vigili. Si avverte di prestare particolare attenzione se si sceglie di alloggiare nelle Guest Houses di Maafushi, vicino a un penitenziario di massima sicurezza, dove sono state segnalate manifestazioni.

Ai cittadini in visita si consiglia di registrare i propri dettagli di viaggio su DOVESIAMONELMONDO, evitare manifestazioni e assembramenti a Malé e in altre aree urbane, restare informati sulle condizioni di sicurezza, seguire le istruzioni delle autorità locali, rispettare leggi e usanze, e mostrare particolare rispetto per le sensibilità locali, soprattutto durante le festività religiose e in particolare a Malé o in Guest Houses nelle isole abitate dai Maldiviani. Si raccomanda di non mangiare, bere o fumare in pubblico dall’alba al tramonto, specialmente durante il Ramadan e al di fuori dei villaggi turistici. Si ricorda che è proibito immergersi oltre i trenta metri, praticare la pesca subacquea e si avverte di prestare attenzione alle correnti marine. È necessario rispettare il divieto di nudismo e mostrare rispetto per i luoghi di culto, indossando abiti che coprano spalle e gambe quando si visitano le isole locali.

Si sconsiglia anche di importare cassette audiovisive o DVD che potrebbero essere sottoposti a censura e trattenuti a lungo dalla dogana aeroportuale. È severamente proibito lavorare senza permesso.

Per quanto riguarda le droghe, la legge punisce severamente anche il possesso di piccole quantità per uso personale, equiparandolo al traffico di narcotici, con pene che possono arrivare fino all’ergastolo. I processi penali sono condotti in Dhivehi.

Le elezioni parlamentari del 6 aprile 2019 hanno confermato il percorso democratico iniziato con le elezioni presidenziali del settembre 2018. Per quanto riguarda eventuali manifestazioni politiche future, si precisa che l’Aeroporto Internazionale di Malé e le isole turistiche non sono generalmente coinvolti in tali eventi. Inoltre, l’aeroporto si trova sull’isola di Hulhule, separata da Malé, e i trasferimenti da e per l’aeroporto verso le destinazioni turistiche non prevedono soste a Malé.

Tutte le informazioni aggiornate sul paese possono essere reperite presso il sito ministeriale Viaggiaresicuri.it